Calusco d'Adda - Guida Turistica

CERCA ALBERGHI
Alberghi Calusco d'Adda
Check-in
Check-out
Altra destinazione


.: CALUSCO D'ADDA
 Calusco d'Adda Ŕ un comune di 8.109 abitanti della provincia di Bergamo, da cui dista 16 km (45 da Milano).
 La tradizione vorrebbe che Calusco e Vanzone esistessero giÓ nel III secolo dopo Cristo e che il militare romano Fedele, fattosi cristiano ed imprigionato, nel 297 d.C., in fuga, avesse raggiunto Calusco, dove avrebbe evangelizzato la popolazione distruggendo un idolo pagano e piantando una croce ove poi sorse la vecchia parrocchiale. Portatosi poi verso il lago di Como, a Sommolago fu catturato e decapitato il 28 ottobre del 298 d.C., sua festa liturgica.
 In effetti, nella seconda metÓ del XX secolo furono trovati resti di epoca romana anche se probabilmente le origini sono ancora pi¨ remote, data la sua collocazione su un'importante via di transito verso il Milanese ed il Comasco.
 Il nome Calusco compare sin dall'871, in pieno periodo carolingio.
 Sappiamo che almeno dall'XI secolo il monastero di Sant'Ambrogio in Milano esercit˛ diritti signorili su Calusco e verso la fine di quel secolo si svilupp˛ la signoria dei domini di Carvico-Calusco, che estesero il loro potere sul territorio di questi due paesi. Nel XII secolo questa famiglia pass˛ la signoria su Calusco al Capitolo della cattedrale di Sant'Alessandro in Bergamo.
 Con il XII od il XIII secolo anche a Calusco nacque un Comune facente parte del distretto di Bergamo, l'antenato dell'attuale provincia, che costituiva una specie di piccolo stato, controllato dal Comune di Bergamo.
 All'inizio del XIV secolo, dopo ilperiodo comunale la cittÓ e con essa anche Calusco pass˛ sotto la signoria dei Visconti e dal 1428 entr˛ a far parte della Repubblica veneta.
 Nel 1509 Calusco venne saccheggiato dalle truppe francesi che giunsero dal vicino ducato di Milano.
 Nel 1630 la peste impervers˛ anche a Calusco ed i malati si ritirarono nella ripa dell'Adda, nella zona dei Verghi, molti spirarono e furono ivi sepolti.
 Nel 1797 cess˛ di esistere la Repubblica veneta e si ebbero le repubbliche giacobine e poi il Regno napoleonico (1805), la dominazione austriaca (1815-1859) e, nel 1861, il Regno d'Italia. Anche Calusco partecip˛ alle due guerre mondiali e durante la seconda ci furono vari tentativi di bombardare il grandioso ponte sull'Adda.
 Il 1░ luglio 1889 venne aperta la ferrovia della linea Bergamo-Seregno, con stazione anche a Calusco.
 Fra XIX e XX secolo ci fu un forte sviluppo industriale che port˛ anche alla realizzazione di due centrali idroelettriche sull'Adda: Bertini (1896) e Semenza (1920), del Cementificio Italcementi (1905) e della Fornace (1919).